Introduzione a Re:Zero

“Re:Zero – Starting Life in Another World” si è rapidamente affermato come una delle serie isekai più popolari al mondo, da quando è stato lanciato come web novel nel 2012. Creata dallo scrittore Tappei Nagatsuki, la serie è stata adattata in vari formati, tra cui light novel, manga e anime. Ecco tutto quello c’è da sapere per cominciare la propria esperienza con Re:Zero.

Re:Zero segue Subaru Natsuki, un “N.E.E.T.”, la cui vita viene improvvisamente sconvolta quando viene convocato in un mondo fantasy. Ma Subaru non può rilassarsi a lungo, poichè fa subito amicizia con una giovane mezzelfa chiamata Emilia, per essere poi ucciso mentre la difende.

Tuttavia, Subaru si rende conto che ogni volta che viene ucciso, torna indietro nel tempo, permettendogli di provare ancora e ancora. Dopo aver appreso che Emilia è in linea per essere il prossimo sovrano del Regno di Lugunica, Subaru decide di usare il suo potere per aiutarla a realizzare i propri sogni. E non è un percorso facile, dovranno affrontare molte difficoltà lungo la strada.

L’adattamento anime di Re:Zero è stato annunciato per la prima volta nel 2015. diretto da Masaharu Watanabe e scritto da Masahiro Yokotani, con la White Fox che ha curato l’animazione. La serie ha finito per debuttare nel 2016, ed è stata trasmessa in simulcast su Crunchyroll. Dopo questo sono arrivate due stagioni di chibi-short dirette, scritte e prodotte da Minoru Ashina intitolate Re:Zero ~Starting Break Time From Zero~ e Re:PETIT ~Starting Life in Another World from PETIT~ che sono durate rispettivamente 11 e 14 episodi. Due OVA sono stati poi rilasciati. Il primo è uscito nel 2018, intitolato Memory Snow. Il secondo, The Frozen Bond, è un adattamento del romanzo prequel Re:Zero Kara Hajimeru Zenjitsu-tan: Hyōketsu no Kizuna.

Nel 2019 è stato annunciato che una seconda stagione era in produzione. Per promuoverla è stata rilasciata una versione ri-editata della prima stagione. La versione etichettata come Directors Cut, includeva episodi più lunghi e filmati nuovi di zecca, e incorporava l’OVA Memory Snow, la seconda stagione è iniziata nel 2020. L’anime utilizzava un formato split-court, quindi la prima metà fu trasmessa nel 2020, mentre la seconda metà fu poi trasmessa nel 2021. Fortunatamente, Crunchyroll ha acquisito i diritti di tutto, permettendoti di guardare la serie nella sua interezza attraverso il loro servizio sia in formato subbato che doppiato.

Fonti: CBR

Comdividi:

Iscriviti alla nostra

Newsletter

Ottieni aggiornamenti sui nuovi articoli: